Paoline Chi siamo logo_sp Sostenitori
51a Giornata delle Comunicazioni Sociali
28 maggio 2017
Tema: Comunicare speranza e fiducia
nel nostro tempo

Comunicare la fede ai ragazzi 2.0. Una proposta di catechesi comunic-attiva

agosto 08, 2012 − by settimanadellacomunicazione − in News − No Comments

Come comunicare la fede ai ragazzi di oggi, sempre connessi con i nuovi media, iperattivi e cittadini di un mondo virtuale?. È l’interrogativo che i catechisti di oggi ripetono come un ritornello.  A questi interrogativi risponde il  libro di Valerio Bocci  “Comunicare la fede ai ragazzi 2.0(Elledici), che propone riflessioni, verifiche e esempi concreti di catechesi “comunic-attiva”. Un mix di parole e immagini, idee e suggerimenti che entrano in connessione con i “ragazzi 2.0”.

Il volume parte dalla constatazione che le tecnologie informatiche imprimono un forte cambiamento nella trasmissione delle conoscenze. I ragazzi prendono sempre più le distanze dalla lettura dei testi scritti tradizionali irresistibilmente attratti da quelli “virtuali”, perché corrispondenti al modo di vivere e comunicare tra di loro. La  nuova sensibilità comunicativa, potrebbe essere assunta anche da quanti lavorano nel delicato e urgente campo della comunicazione della fede ai ragazzi di oggi, superando così l’attuale soglia di immobilismo didattico. La catechesi dovrebbe ispirarsi al concetto-chiave di “interesse” e di “motivazione” che è alla base di ogni curriculum conoscitivo ed esperienziale. E nello stesso tempo, adottare quelle formule comunicative che entrano più facilmente in connessione con i “giovani naviganti” degli spazi virtuali. Il volume di Bocci fa comprendere che oggi, il format in grado di rispondere in modo accessibile – ma non unico – alla comunicazione della fede alle nuove generazioni, sia l’ipertesto su carta.

Ispirandosi al modello online, fatto di parole e immagini, “nodi” (pagine di testo), link (parola-chiave, “pulsanti”) e unità informative, la “versione cartacea” apre a molti percorsi di lettura e rappresenta un ambiente di apprendimento interattivo dinamico. E con un alto “potenziale educativo”, sotto l’attenta regia del catechista.

Valerio Bocci, laureato in Catechetica, direttore dell’editrice Elledici, per 21 anni direttore della rivista per ragazzi Mondo Erre. È docente di comunicazione presso la Facoltà Teologica Salesiana di Torino e autore di innovativi sussidi catechistici sui Comandamenti, il Credo, le Parabole, la Preparazione alla Cresima, proposti con l’innovativa formula dell’ipertesto su carta.