Paoline Chi siamo logo_sp Sostenitori
51a Giornata delle Comunicazioni Sociali
28 maggio 2017
Tema: Comunicare speranza e fiducia
nel nostro tempo

Samsung-Apple, guerra dei due mondi

ottobre 06, 2012 − by settimanadellacomunicazione − in Comunicazione − No Comments

La sfida è ormai tutta nella connessione a Internet in mobilità. Fra accuse reciproche di violazione di brevetti, i due colossi gareggiano a chi sforna prodotti sempre più innovativi.

È ormai guerra su tutti i fronti fra Apple e Samsung: dopo esser stata condannata al pagamento di una multa record da un miliardo di dollari, ora l’azienda coreana è passata al contrattacco sullo stesso terreno dei brevetti, citando in tribunale la concorrente americana perché il nuovo iPhone5 avrebbe violato otto suoi brevetti. Un vero ginepraio legale, di scarso interesse però per il consumatore finale (le multinazionali hanno voluto imporre il copyright al di sopra di tutto e ora ci sono finite dentro loro stesse in questa trappola).Questioni legali a parte, la concorrenza fra Apple e Samsung ci sta regalando nuovi interessanti prodotti che cercano di intercettare i gusti di un pubblico sempre più esigente, sotto il profilo tecnologico.

L’imperativo, oggi, è di essere sempre connessi, usando la Rete per comunicare e condividere; questo vale un po’ per tutti, dal giovane universitario al professionista. Quest’anno sono già usciti due ottimi prodotti tuttofare: prima il Samsung Galaxy S3, di grande successo e con caratteristiche uniche nell’affollato mercato degli smartphone e, di recente, l’iPhone5 di Apple, già richiestissimo perché l’ultima versione migliora un prodotto già eccellente. In questo mese di ottobre, poi, arriveranno due nuovi prodotti Samsung, della serie Note: un tablet da 10,1 pollici e uno smartphone da 5,5 pollici. Oltre le migliorie tecniche dell’hardware (che non staremo ad elencare perché sono tantissime) segnaliamo il ritorno all’amato – e odiato – pennino, che permette di superare alcuni limiti dei comandi touch (come, ad esempio, la selezione di una cella in una tabella di excel).

I due nuovi prodotti hanno ognuno una “mission” ben definita e non troppo celata: il Galaxy Note 10.1 è un tablet che vorrebbe erodere quote di mercato all’iPad, ancora saldamente in vetta alle preferenze degli acquirenti. Samsung, se da un lato sta vincendo la gara con Apple nelle vendite degli smartphone, si trova ancora in una posizione di subordine nel segmento delle “tavolette”. Il Galaxy Note II invece fa parte di una nuovissima tipologia di prodotti, a metà strada fra smartphone e tablet: qualcuno li ha già battezzati con il nome orrendo di “phablet”. Sono una sorta di compromesso, pensato soprattutto per i professionisti, per avere comodamente in tasca un telefono che abbia buona parte delle funzioni di una tavoletta. Cinque pollici di schermo (panoramico) sono un po’ scomodi per le chiamate telefoniche, ma diventano utilissimi per mostrare qualsiasi tipo di immagine o documento. Il Note II è una prima risposta all’atteso iPad mini che Apple dovrebbe lanciare proprio questo mese, ma la gara – più o meno scorretta – fra le due multinazionali ci riserverà ancora molte sorprese.

Federico Polvara, tratto da FC 05/10/2012