Paoline Chi siamo logo_sp Sostenitori
51a Giornata delle Comunicazioni Sociali
28 maggio 2017
Tema: Comunicare speranza e fiducia
nel nostro tempo

La complessa accoglienza dello straniero

maggio 24, 2014 − by settimanadellacomunicazione − in News − Commenti disabilitati

La Settimana della comunicazione, iniziativa delle Paoline e dei Paolini, ha accolto l’invito del Centro Scalabriniano di Via Dandolo a Roma e insieme hanno promosso un convegno (Roma, 24 maggio) che, a partire dal tema della 48° GMCS “Comunicazione al servizio di un’autentica cultura dell’incontro”, ha messo a fuoco la realtà dei migranti (La complessa accoglienza dello straniero).

La varietà delle voci dei relatori intervenuti si è trovata d’accordo su un punto: l’attuale miope gestione del fenomeno migratorio, è da attribursi alla mancanza di memoria storica degli italiani (che sono stati un popolo di migranti) e all’incapacità della classe politica di assolvere al proprio compito democratico.

Innocenzo Cardellini, ordinario di esegesi dell’AT ha rilevato, tra i molti aspetti sottolineati, la costante preconcetta valutazione negativa contro gli stranieri nei testi letterari di antica data, mentre Arianna Montanari, ordinario di sociologia dei Fenomeni politici ha evidenziato il ruolo giocato dagli stereotipi e dalle rappresentazioni collettive verso lo straniero. Così, l’intreccio di comunicazione e manipolazione, obbliga gli immigrati a convivere con fatica il proprio patrimonio cognitivo in una società che li emargina.

Hanno completato il quadro, l’on. Luigi Manconi e Valentina Brinis, autori del volume “Accogliamoli tutti” (Il Saggiatore), mentre Paola Di Lazzaro, dell’UNAR, con video e dati ha illustrato come il multiculturalismo sia una realtà che arricchisce le persone, non una minaccia.

La realizzazione dellaTavola Rotonda 2014, moderata da Roberta Gisotti di Radio Vaticana, è stata possibile grazie alle sinergie tra CSER, SIMI, UCoS e Settimana della comunicazione.