Paoline Chi siamo logo_sp Sostenitori
51a Giornata delle Comunicazioni Sociali
28 maggio 2017
Tema: Comunicare speranza e fiducia
nel nostro tempo

Un settimanale diocesano si cimenta nel cinema

agosto 27, 2014 − by settimanadellacomunicazione − in News − Commenti disabilitati

Il settimanale diocesano di Cosenza-Bisignano Parola di Vita in collaborazione con il centro studi “don Ciccio Salvino” inaugura un nuovo percorso di pastorale della comunicazione in diocesi. Queste settimane estive sono state e sono ancora l’occasione per cimentarsi nell’esperienza del cinema per raccontare alcune testimonianze di fede e di santità da proporre ai giovani.

I centri storici di due comuni, Mendicino e Longobardi e i boschi di monte Cocuzzo si sono trasformati in un set cinematografico per la realizzazione del film su Arcangela Filippelli.

La registrazione di alcune scene ambientate nell’antico Palazzo Campagna e tra i boschi della catena di montuosa delle serre cosentine, ha valorizzato attori calabresi che hanno offerto la loro professionalità al regista mendicinese Franco Barca. Fra i nomi spiccano duo Battaglia e Miseferi, Gianni Pellegrino, Valentina Gemelli, Giuseppe Oppedisano. Numerose le comparse scelte tra Mendicino e Longobardi dove sono state girate le scene principali che mettono in risalto la figura di Arcangela interpretata dall’attrice Erika Tempo, giovane longobardese. La piccola attrice, alla sua prima esperienza, è stata scelta per i tratti mediterranei che ricalcano le descrizioni fatte all’epoca del processo, dopo l’uccisione della giovane martire della quale monsignor Salvatore Nunnari, ha aperto il processo di canonizzazione.

Le location individuate dalla regia e dalla postulazione della causa, che sta fornendo la consulenza storica e teologica, offrono al film una meravigliosa fotografia. “Le riprese stanno diventando quasi una catechesi per gli attori e gli spettatori – ha dichiarato don Enzo Gabrieli, direttore del settimanale – ed offrono la possibilità di incontrare questa giovane testimone calabrese che ha saputo custodire i valori cristiani dicendo di no alle lusinghe di un bruto. Una testimonianza quanto mai attuale che per le modalità cruente dell’omicidio ci ricorda i tanti casi di femminicidio, per la testimonianza di fede ci ricorda le martiri cristiane dei primi secoli”.

Il film che sarà presentato in anteprima ai giovani della diocesi parteciperanno alla Giornata Diocesana della Gioventù che si svolgerà domenica 7 settembre a Longobardi, rientra in un percorso pastorale della comunicazione che il Settimanale Diocesano Parola di Vita, sta facendo alla scoperta di figure di testimoni di santità. Il film ha il patrocinio dell’Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano e dei comuni di Longobardi e Mendicino.