Paoline Chi siamo logo_sp Sostenitori
51a Giornata delle Comunicazioni Sociali
28 maggio 2017
Tema: Comunicare speranza e fiducia
nel nostro tempo

Comunicare la famiglia

gennaio 24, 2015 − by settimanadellacomunicazione − in News − Commenti disabilitati

“Famiglia e comunicazione” costituiscono una intima relazione. Ne è convinto papa Francesco, e nel suo Messaggio per la 49a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali (17 maggio 2015) lo ribadisce con un approccio atipico. Sono d’accordo i tre relatori: mons. Claudio Maria Celli, presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, e i coniugi Chiara Giaccardi e Mauro Magatti, entrambi ordinari dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e genitori di cinque figli, che in Sala Stampa Vaticano hanno presentato il Messaggio.

In particolare,  tutti hanno evidenziato come il Messaggio di quest’anno si discosti nettamente, dai precedenti, incentrati piuttosto sulle tecniche comunicative e le sfide delle nuove tecnologie. Papa Francesco, vuole sottolineare che il comunicare è azione integrale. Coinvolge corpo, memoria,futuro, benedizione, perdono, insegnamento, perché la comunicazione è molto di più di quanto intendiamo comunemente quando ne parliamo.

“Comunicare la famiglia” è un testo che va letto con attenzione, per cogliere sfumature e denunce, come quella che rileviamo a conclusione del Messaggio: “I media tendono a volte a presentare la famiglia come se fosse un modello astratto da accettare o rifiutare, da difendere o attaccare, invece che una realtà concreta da vivere; o come se fosse un’ideologia di qualcuno contro qualcun altro, invece che il luogo dove tutti impariamo che cosa significa comunicare nell’amore ricevuto e donato”.

La famiglia, dunque, non è un campo di battaglie ideologiche ma una grande risorsa.