Paoline Chi siamo logo_sp Sostenitori
51a Giornata delle Comunicazioni Sociali
28 maggio 2017
Tema: Comunicare speranza e fiducia
nel nostro tempo

Gino Paoli si dimette dalla Siae

febbraio 24, 2015 − by settimanadellacomunicazione − in News − Commenti disabilitati

Parlare di musica, nel nostro immaginario collettivo, significa richiamare un luogo di comunicazione. Ma questa volta, la musica ci porta in un luogo “altro”.
Con una lettera presentata al consiglio di gestione convocato a Milano, Gino Paoli si è dimesso dalla presidenza della Siae. “Rassegno al presente Consiglio le mie dimissioni irrevocabili, con la certezza che la Siae saprà continuare la sua missione di tutela della creatività italiana”. Ma il cantautore genovese si difende con forza: “Sono certo dei miei comportamenti – scrive – e di non aver commesso reati”, “voglio difendere la mia dignità di persona perbene”.
Coinvolto in una vicenda di presunta evasione fiscale, Gino Paoli è iscritto nel registro degli indagati e con lui è indagata anche sua moglie Paola Penzo e altri due soci di Paoli nelle tre società genovesi che fanno capo al cantautore, la ‘Edizioni musicali senza fine’, la ‘Sansa’ e la ‘Grande Lontra’.
La Guardia di Finanza contesta al cantautore genovese il trasferimento in Svizzera di due milioni di euro in ‘nero’ per un’evasione del fisco di circa 800 mila euro.