Paoline Chi siamo logo_sp Sostenitori
51a Giornata delle Comunicazioni Sociali
28 maggio 2017
Tema: Comunicare speranza e fiducia
nel nostro tempo

Non ci resta che leggere

marzo 31, 2015 − by settimanadellacomunicazione − in News − Commenti disabilitati

La Libreria Paoline di Ferrara, anche quest’anno propone il progetto Non ci resta che leggere, a docenti di scuola superiore e relative classi. Giunto alla settima edizione è la conferma che promuovere il piacere della lettura e far crescere il gusto di confrontarsi con altri giovani lettori sono obiettivi che non sono lontani dalle giovani generazioni. L’iniziativa, che si inserisce nel contesto nazionale della Settimana della Comunicazione, è un appuntamento che da diversi anni caratterizza la rete delle librerie Paoline e San Paolo.

Non ci resta che leggere è soprattutto un gioco sul libro e sul leggere. Semplice la modalità: due squadre si sfidano in una rapida serie di prove di abilità riguardanti uno stesso testo concordato tra libreria e insegnante. I libri di quest’anno sono: Bianca come il latte rossa come il sangue  (Alessandro D’Avenia, Mondadori), Miryam  (Silvia Vecchini, San Paolo), Il bacio del pane  (Carmine Abate, Mondadori), Non dirmi che hai paura  (Giuseppe Catozzella, Feltrinelli), Il padre e lo straniero  (Giancarlo De Cataldo, Einaudi), Il bacio del pane  (Carmine Abate, Mondadori), Al di là del cielo  (Baini – Falco, Paoline), Gaudì  (Juan José Navarro Arisa, Paoline).

Quest’anno il concorso, che gode del Patrocinio del Comune di Ferrara, vede la partecipazione di una nutrita formazione di classi provenienti dal Liceo Scientifico ‘Antonio Roiti’, presso  il quale il Dipartimento di Lettere in collaborazione con i docenti di Religione ha scelto Non ci resta che leggere come progetto di promozione della lettura da proporre a una trentina di classi. Partecipano inoltre 6 classi prime del Liceo Artistico ‘Dosso Dossi’.

Le varie sfide si giocano nella Libreria Paoline di via san Romano, in date che vanno da marzo a maggio. Ciascuna squadra riceverà in omaggio volumi tratti dal catalogo delle Edizioni Paoline e San Paolo