Paoline Chi siamo logo_sp Sostenitori
51a Giornata delle Comunicazioni Sociali
28 maggio 2017
Tema: Comunicare speranza e fiducia
nel nostro tempo

Ma l’Antitrust avra’ qualcosa da obiettare?

marzo 03, 2016 − by settimanadellacomunicazione − in News − Commenti disabilitati

Famiglia sì, famiglia no, famiglia in crisi, famiglia in ripresa. Quante parole attorno al tema famiglia. Oggi dobbiamo registrare una concentrazione di potere nel capitalismo italiano e nell’editoria.
Infatti. il gruppo Espresso-Repubblica (proprietà della famiglia De Benedetti), La Stampa (Agnelli), Il Secolo XIX (Perrone) convolano “a nozze”. Ma per fare questo è necessaria una separazione: Gli Agnelli (Fiat Chrysler Automobiles) devono abbandonare il gruppo Rcs, il Corriere della Sera.
Le tre grandi famiglie di imprenditori hanno firmato un memorandum d’intesa «finalizzato alla creazione del gruppo leader editoriale italiano», con una quota del 20% del mercato domestico. Sarà «uno dei principali gruppi europei nel settore dell’informazione quotidiana e digitale». L’operazione si svolgerà nei prossimi 12 mesi. Il perfezionamento della fusione tra i maggiori quotidiani italiani «è previsto per il primo trimestre del 2017». La famiglia De Benedetti, già proprietaria della Olivetti, dell’Omnitel e di Sorgenia (società scomparse o vendute) avrà una quota superiore al 40% del futuro gruppo editoriale.
Si prepara una formidabile concentrazione di giornali, in un settore delicatissimo e in grave crisi come l’informazione (e le maggiori difficoltà riguardano proprio la carta stampata). Chissà se l’Antitrust avrà qualcosa da obiettare?